LafargeHolcim

Come un cementificio sostiene lo sviluppo locale

ACC, uno dei principali fabbricanti di cemento e produttore di calcestruzzo in India, fa parte del gruppo mondiale di materiali da costruzione LafargeHolcim. A Jamul, nello Stato del Chhattisgarh, l’impresa possiede un cementificio che occupa oltre 1000 persone. In collaborazione con la popolazione locale, essa lancia e gestisce vari programmi atti a sostenere l’economia locale e a migliorare le condizioni di vita della popolazione.
Share on linkedin
Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Le sue attività si concentrano essenzialmente sull’aumento dei mezzi di sussistenza, la formazione, la salute e l’igiene, nonché il rafforzamento della posizione delle donne. Nel 2018 i programmi di sviluppo dell’impresa hanno favorito in India oltre 480 000 persone in 185 villaggi.

WASH: acqua, equipaggiamenti sanitari e igiene

Il programma WASH (acronimo di water, sanitation, hygiene) è un elemento essenziale della politica di promozione della sanità pubblica. Le sue misure concernono la fornitura e la gestione sostenibile dell’acqua e dei sistemi di risanamento, nel contesto del sesto obiettivo dell’ONU in materia di sostenibilità.

A Jamul, oltre 30 000 persone beneficiano ogni anno del programma WASH della società ACC. Questo programma comprende in particolare le seguenti misure:

  • Approvvigionamento con acqua potabile, pulita,
  • Iniziative a favore dell’eliminazione dei rifiuti,
  • Costruzione di servizi igienici nelle abitazioni,
  • Creazione di centri per la salute,
  • Misure atte a promuovere la salute dei giovani, e
  • Programmi d’igiene e di lavaggio delle mani.

Un bilancio idrico positivo

A Jamul, gli interventi nel ciclo dell’acqua sono particolarmente delicati, considerato il fatto che nella regione le quantità di precipitazioni sono spesso inferiori alla media. L’azienda ACC-Jamul si preoccupa della sostenibilità, riciclando ad esempio l’acqua di raffreddamento e cercando di impedire le perdite. Sono così stati creati dei serbatoi imponenti che recuperano ogni anno 1,8 milioni di m3 di acqua pluviale. L’insieme dell’impianto, comprese le cave e il sito dell’azienda, può dunque essere alimentato con acqua senza sollecitare la falda freatica. Grazie a queste misure, il bilancio idrico dell’azienda è positivo.

Sempre in relazione all’acqua, l’impresa attribuisce particolare attenzione alle necessità della regione vicina. A Jamul, ACC ha adottato diverse misure per approvvigionare le comunità vicine in acqua di uso domestico. Essa ha ad esempio rialimentato la falda freatica, approfondito degli stagni e costruito delle dighe di regolazione e degli impianti di recupero delle acque pluviali. Infine, sono state posate nei villaggi confinanti alcune condotte per il trasporto dell’acqua potabile.

Impianti sanitari per l’igiene e la sicurezza

Grazie alla costruzione di servizi igienici, di impianti sanitari e di sistemi di smaltimento dei rifiuti, Jamul ha ottenuto lo statuto «Open Defecation Free (ODF)». Ciò significa che tutte le famiglie e gli edifici pubblici hanno accesso ai bagni e sono collegati ad una rete di evacuazione. In precedenza, numerosissime famiglie senza servizi igienici dovevano recarsi nei boschi vicini. Questa situazione era particolarmente problematica per le donne del villaggio e poneva un problema di sicurezza, in mancanza di impianti separati per uomini e donne. ACC-Jamul ha operato in stretta collaborazione con la collettività locale, le autorità e le ONG per fornire delle risorse e equipaggiare la città con impianti sanitari. Quando le toilette sono state collocate, ACC ha collaborato con una ONG locale per far applicare le misure concernenti il loro utilizzo, il loro stato di pulizia e la loro manutenzione.

Impegno per una città pulita

In collaborazione con il comune di Jamul, ACC ha lanciato la missione «Clean city», il cui obiettivo è di rendere Jamul più pulita e più ecologica. Il progetto include oltre 6000 economie domestiche in cui vivono più di 30 000 persone. Cinquantaquattro dipendenti delle aziende di smaltimento dei rifiuti, delle «green friends», raccolgono circa 5200 kg di rifiuti domestici al giorno e li trattano nel centro di riciclaggio locale. Circa il 44% dei rifiuti sono biodegradabili e diventano composto per gli orti. L’impegno di ACC non ha semplicemente aiutato a ridurre la massa di rifiuti portati alle discariche, ma ha anche sostenuto l’autonomia delle donne e creato nuove opportunità di sostentamento. I rifiuti riciclabili sono venduti e forniscono così delle entrate che vengono reinvestite nel progetto.

Più articoli

Nessun dato trovato
Logo-Schweizerkreuz

Lo sviluppo economico è il modo migliore per ridurre la povertà.

Newsletter

Wir verwenden Cookies, um Inhalte und Anzeigen zu personalisieren, Funktionen für soziale Medien anbieten zu können und die Zugriffe auf unsere Website zu analysieren. Ausserdem geben wir Informationen zu Ihrer Verwendung unserer Website an unsere Partner für soziale Medien, Werbung und Analysen weiter. Sie geben Einwilligung zu unseren Cookies, wenn Sie unsere Webseite weiterhin nutzen.
Datenschutzbestimmungen
Einstellungen
Alle Cookies akzeptieren